Project Description

SULLE SPONDE DEL GANGE

  • Accompagnatore dall’Italia

  • Pensione Completa

  • Partenze: Ottobre: 16  – Novembre : 27

Itinerario

GIORNO 1 ITALIA-DELHI
Ritrovo dei partecipati in aeroporto in tempo utile per il volo per Delhi, via Zurigo. Arrivo previsto per le 00.45 del giorno successivo. Trasferimento e pernottamento

GIORNO 2 DELHI
Prima colazione, incontro con la guida locale parlante italiano e city tour di Delhi.In mattinata si visiterà la Vecchia parte di Delhi, che vi proietterà nell’India vera. Oltre alla visita di una delle moschee più grandi del paese, la Jama Masjid, e un giro panoramico del Forte Rosso, si farà un giro in Rikshaw nella città vecchia che si concluderà con la visita di Raj Ghat, luogo della cremazione di Mahatma Gandhi. Pranzo in un ristorante locale. Nel pomeriggio si visita la Tomba di Humayun, costruita nel 1565 per ospitare le spoglie dell’imperatore stesso. Dopo la visita, rientro in albergo, cena e pernottamento.

GIORNO 3 DELHI – JAIPUR
Dopo la prima colazione, si conclude la visita di Delhi: vedremo lo splendido Qutub Minar, antico minareto fatto costruire da Qutub-ud-Din Aibek nel 1199. Risale al momento dell’avvento della dominazione musulmana in India e rappresenta un esempio mirabile dell’architettura afghana del primo periodo. Check-out dall’hotel e partenza per Jaipur.Pranzo in corso d’escursione. Nel pomeriggio visita al famoso tempio delle scimmie (Galta Ji Mandir). Dopo la visita check-in hotel. Cena e pernottamento.

GIORNO 4 JAIPUR
Prima colazione in hotel. Giornata dedicata alla scoperta della città di Jaipur: visita al palazzo dei Venti e all’Amber Fort, suggestivo esempio di architettura Rajput, dove si scalerà la rocca a bordo di una jeep o a dorso di elefante, come usavano fare i Maharaja. Pranzo in un ristorante locale. Successivamente, visita della coloratissima “Città Rosa”: il Palazzo della Città, con il suo museo, e visita all’osservatorio astronomico. Cena e pernottamento in hotel.

GIORNO 5 JAIPUR – ABHANERI – FATEHPUR SIKRI – AGRA
Prima colazione in hotel. Partenza per Agra. Nel tragitto visiteremo Abhaneri e Fatehpur Sikri. Prima sosta ad Abhaneri, visita del piccolo villaggio e del Chand Baori, il famoso e strano pozzo a gradini. Seconda sosta a  Fatehpur Sikri, la città abbandonata. Pranzo in corso d’escursione. Costruita da Akbar a partire dal 1560, per farvi la capitale. Qui dovevano convivere, sotto la sua guida, le quattro grandi religioni del mondo: Islam, Induismo, Buddhismo e Cristianesimo. La mancanza d’acqua ed altre vicissitudini storiche la fecero abbandonare pochi anni dopo la sua fondazione ma l’atmosfera qui è davvero magica. Fatehpur Sikri è uno dei migliori esempi di architettura di Mughal e, anche se in rovina, ha mantenuto molte delle vecchie strutture grazie al dipartimento archeologico locale. Si visiterà: la Tomba del Santo Musulmano Sheik Salim Chisti, Buland Darwaza, Panch Mahal, la moschea Jami, il Palazzo Birbals, Sunhera Makan, il Palazzo di Jodha Bai, Kahan-i-khas, Diwan-i-am. Dopo la visita proseguimento per Agra. All’arrivo check-in hotel. Cena e pernottamento.

GIORNO 6 AGRA
Prima colazione in hotel. Mattina dedicata alla visita della città. Visita del Taj Mahal. Costruito in 22 anni e con 20.000 uomini, il marmo bianco è stato estratto a 200 miglia di distanza ed è stato trasportato al sito da una flotta di 1000 elefanti. Costruito dall’imperatore Mughal Shah Jahan come espressione del suo Amore per la moglie Mumtaz Mahal, nel 17 ° secolo a metà, il Taj Mahal è veramente una delle meraviglie del mondo. Anche se il Taj sembra essere incredibilmente perfetto praticamente da qualsiasi angolazione, è il primo piano di intarsi in marmo, che è davvero stupefacente. A poca distanza, si trova il Forte Rosso, migliore esempio di costruzione civile dell’India Islamica. L’altra principale attrattiva della città è l’imponente Forte Agra in arenaria rossa, anch’esso in riva al Fiume Yamuna. Pranzo in corso d’escursione. Le colossali doppie mura del forte auricolare si innalzano per oltre 20 m d’altezza e misurano 2,5 km di circonferenza. Sono circondate da un fossato e all’interno vi si trova un labirinto di superbi saloni, moschee, camere e giardini che formano una piccola città nella città. Purtroppo non tutti gli edifici sono aperti ai visitatori e tra questi la Moschea Perla, in marmo bianco, considerata da alcuni la più bella moschea Indiana. Cena e pernottamento in hotel.

GIORNO 7 JAIPUR – ABHANERI – FATEHPUR SIKRI – AGRA
Prima colazione in hotel. Partenza per Agra. Nel tragitto visiteremo Abhaneri e Fatehpur Sikri. Prima sosta ad Abhaneri, visita del piccolo villaggio e del Chand Baori, il famoso e strano pozzo a gradini. Seconda sosta a  Fatehpur Sikri, la città abbandonata. Pranzo in corso d’escursione. Costruita da Akbar a partire dal 1560, per farvi la capitale. Qui dovevano convivere, sotto la sua guida, le quattro grandi religioni del mondo: Islam, Induismo, Buddhismo e Cristianesimo. La mancanza d’acqua ed altre vicissitudini storiche la fecero abbandonare pochi anni dopo la sua fondazione ma l’atmosfera qui è davvero magica. Fatehpur Sikri è uno dei migliori esempi di architettura di Mughal e, anche se in rovina, ha mantenuto molte delle vecchie strutture grazie al dipartimento archeologico locale. Si visiterà: la Tomba del Santo Musulmano Sheik Salim Chisti, Buland Darwaza, Panch Mahal, la moschea Jami, il Palazzo Birbals, Sunhera Makan, il Palazzo di Jodha Bai, Kahan-i-khas, Diwan-i-am. Dopo la visita proseguimento per Agra. All’arrivo check-in hotel. Cena e pernottamento.

GIORNO 8 KHAJURAHO – VOLO – VARANASI
Prima colazione in hotel. Visita dei famosi templi capolavoro dell’architettura sacra indiana: quelli occidentali Induisti, noti per le raffigurazioni erotiche e quelli orientali jainisti.  Dopo la visita trasferimento all’aeroporto per il check-in del volo Jet Airways ( 9W-2424) per Varanasi delle ore 14:05. Pranzo al sacco.All’arrivo, trasferimento sul Gange per assistere alla cerimonia della Aarti. La Ganga Aarti è un rituale induista dedicato alla Dea Madre Ganga, il più sacro tra i fiumi indiani, un rito devozionale che utilizza il fuoco come offerta (aarti, in sanscrito, significa rimozione del buio). La cerimonia viene eseguita su dei piccoli palchi, di fronte al fiume, da un gruppo di giovani pandit avvolti in vesti color zafferano con i piatti per la puja sparsi davanti a loro. La cerimonia inizia con il soffio di una conchiglia, prosegue con la roteazione di bastoncini di incenso e nel finale con grandi lampade fiammeggianti che accendono la notte lungo il fiume. Dopo la visita check-in hotel. Cena e pernottamento.

GIORNO 9 VARANASI
Sveglia prima dell’alba e giro in barca sul Gange per assistere ai rituali di purificazione e alle offerte al sole nascente dei pellegrini. Sosta al cosiddetto Tempio dell’oro e alla Moschea di Aurangzeb con i suoi minareti.  Rientro in hotel per la prima colazione. Ore 11:00 si procede alla visita del parco archeologico di Sarnath, luogo della predicazione di Buddha.  Pranzo in hotel. Pomeriggio a disposizione, cena e pernottamento in hotel.

GIORNO 10 KHAJURAHO (volo) VARANASI
Prima colazione in hotel. Visita dei famosi templi capolavoro dell’architettura sacra indiana: quelli occidentali Induisti, noti per le raffigurazioni erotiche e quelli orientali jainisti.  Dopo la visita trasferimento all’aeroporto per il check-in del volo Jet Airways ( 9W-2424) per Varanasi delle ore 14:05. Pranzo al sacco.All’arrivo, trasferimento sul Gange per assistere alla cerimonia della Aarti. La Ganga Aarti è un rituale induista dedicato alla Dea Madre Ganga, il più sacro tra i fiumi indiani, un rito devozionale che utilizza il fuoco come offerta (aarti, in sanscrito, significa rimozione del buio). La cerimonia viene eseguita su dei piccoli palchi, di fronte al fiume, da un gruppo di giovani pandit avvolti in vesti color zafferano con i piatti per la puja sparsi davanti a loro. La cerimonia inizia con il soffio di una conchiglia, prosegue con la roteazione di bastoncini di incenso e nel finale con grandi lampade fiammeggianti che accendono la notte lungo il fiume. Dopo la visita check-in hotel. Cena e pernottamento.

GIORNO 11 VARANASI (volo) DELHI – ITALIA
Prima colazione in hotel. Dopo la prima colazione trasferimento in aeroporto per il volo per Delhi (10.45 – 12.25), pranzo lungo il percorso. All’arrivo si visita il tempio dei Sikh. Il termine “Sikh” significa ‘discepolo’. Un sikh è qualcuno che crede in un dio unico e negli insegnamenti dei dieci Guru, raccolti nel Guru Granth Sahib, La Sacra sikh, in più si deve anche sottomettere ad un battesimo, chiamato Amrit.Dopo la visita si procede a visitare il vicino mercato di Janpath e Connaught place a piedi. Due camere saranno disposizione per cambiarsi e lavarsi. Cena e trasferimento all’aeroporto internazionale e check-in per il volo di rientro in Italia.


Quote di partecipazione –  minimo 10 partecipanti
in camera doppia euro 2320
supplemento singola euro 420


HOTEL PREVISTI
Delhi –  Jaypee Hotel Vasant Continental 5* – Jaipur -Country Inn Suites 4* – Agra -Jaypee Hotel Covention Centre Agra 5* -Khajuraho – The Gateway Hotels Taj Chandela 4*- Varanasi -Ramada Plaza JHV 4*

Tour Leader dall’Italia
Voli di Linea Swiss Air con partenza da Roma e Milano
Voli interni Khajuraho–Varanasi e Varanasi – Delhi (tasse incluse)
Sistemazione negli alberghi indicati o similari
Trattamento di Pensione Completa dalla
colazione del 2° giorno alla cena del 10° giorno
Driver, tutti i trasferimenti e visite in pullman A/C
Biglietto del Treno da Agra a Jhansi
Acqua minerale 500 ml in pullman tutti i giorni
Guida locale parlate italiano per tutto il tour
Visite, ingressi ed escursioni come da programma
Giro in Rikshaw in Old Delhi
Risalita all’Amber Fort in Elefante
Giro in barca a Varanasi
Giro in Rikshaw a Varanasi

Extra in genere e spese di carattere personale
Bevande ai pasti
Mance e facchinaggi (50€ a persona ca.)
Tassa per le foto nei siti
Escursione facoltative
Tutto quanto non espressamente indicato in “Servizi Inclusi”
Tasse aeroportuali euro 446 pp
Visto per l’India
Quota di iscrizione e ass.medico bagaglio euro 80 pp