Tour con autista/guida parlante italiano

Vulcani & Foreste

QUITO, AMAZZONIA, RIOBAMBA, CUENCA, GUAYAQUIL

€ 2880 p/p

a partire da

minimo 2

partecipanti

partenze

partenze giornaliere, preferibilmente il sabato

10

giorni di viaggio

voli

inclusi

Giorni di viaggio
10

Date di partenza

partenze giornaliere, preferibilmente il sabato

Modalità di viaggio
Tour con autista/guida parlante italiano

Quote a partire da
€ 2880 per persona

Un viaggio per…

Un itinerario ideale per chi desidera calarsi nella realtà di uno dei Paesi più autentici del Sud America: un itinerario classico, che unisce gli aspetti naturalistici, etnografici ed architettonici dell’Ecuador

Highlights: QUITO, AMAZZONIA, RIOBAMBA, CUENCA, GUAYAQUIL

Possibile estensione alle isole Galapagos (Itinerari previsti 3, 4,7 notti di crociera)

Servizi: Tour con autista/guida parlante italiano – Auto o minivan a seconda del numero dei partecipanti

DA SAPERE

Partenza prevista il sabato per la visita del mercato locale di Guamote; nel caso in cui il vostro arrivo in

Ecuador dovesse essere in un giorno diverso da quello indicato nel nostro programma, faremo il possibile per trovarvi un mercato che coincida con il vostro itinerario e le vostre date. Il Treno delle Ande, la Nariz del Diablo, generalmente non viaggia il lunedì; è un treno pubblico appartiene alle ferrovie equatoriane, purtroppo in questo periodo non sta funzionando e non possiamo garantire quando e se riprenderà la sua attività per il 2022. Per questo motivo l’itinerario è stato modificato.

Sul filo delle Ande, che qui si snodano in una sequenza continua di imponenti vulcani, attraverso mosaici di campi e altopiani sconfinati sino alla linea costiera bagnata dal Pacifico, passando dal mondo rurale ai gioielli barocchi delle città: l’itinerario offre un quadro esauriente dell’Ecuador sotto i profili paesaggistico e naturalistico, etnografico, dell’arte e del folclore. Il viaggio si snoda interamente via terra. Le chiese non sono visitabili la domenica per via delle celebrazioni religiose. Il Museo Archeologico di Quito e la funivia che sale al vulcano Pichincha sono chiusi il lunedì. Quest’ultima è sconsigliata a quanti hanno problemi con l’altitudine, in quanto la stazione di arrivo è situata a circa 4000 metri.

IN QUESTO VIAGGIO IL PATRIMONIO UNESCO  La città di Quito – Il centro storico di Santa Ana de los Ríos de Cuenca

Ecuador – geograficamente l’Ecuador è un piccolo paese ma è unico in quanto dotato di una gran varietà di zone climatiche, vegetazione, uccelli e fauna selvatica. Senza mai lasciare il paese, il viaggiatore può spostarsi nel giro di poche ore dalla foresta pluviale agli alti pendii delle Ande, e poi giù per la costa del Pacifico, con panorami mozzafiato. Lungo il percorso, attraverso il meraviglioso mondo della natura dell’Ecuador, potrai seguire i corsi dei fiumi, riposare lungo le rive di laghi incontaminati; esplorare grotte misteriose e ammirare specie vegetali e animali uniche che si sono evolute indisturbate su isole isolate nel Pacifico – le Isole Galapagos. Dagli altopiani al livello del mare, l’affascinante diversità dell’Ecuador è riecheggiata dalla sua gente le cui origini culturali e tradizioni continuano a essere formate dal loro ambiente

GIORNO 1 | Italia/Quito
Partenza dall’Italia con il volo prescelto con arrivo in giornata a Quito. All’arrivo all’aeroporto Marisal Sucre, accoglienza da parte della vostra guida parlante italiano e trasferimento alla città di Quito. Sistemazione in hotel ( le camere verranno consegnate dopo le 14.00). Cena libera. Pernottamento a Quito.

Quito si trova su di un piccolo altipiano ai piedi del vulcano Pichincha e, in aggiunta al suo splendido paesaggio, è nota per i suoi ricchi tesori di chiese coloniali, monasteri, dipinti, sculture e la magnifica miscela di architettura spagnola, fiamminga e moresca. Nel 1978 è stata dichiarata dall’UNESCO “Patrimonio dell’Umanità”. Complessivamente la città ha da offrire 86 chiese e monasteri del 16°  e 17°  secolo. Grazie alle sue bellissime chiese e monasteri, Quito è chiamata e conosciuta come il “Convento d’America”. Questa attraente città si trova a soli 22 km dal “Centro del Mondo”, la Linea Equatoriale.

GIORNO 2 | Quito
Visita della città di Quito (altitudine di circa 2.850 m)  Durante la  visita nella parte vecchia della città si può ancora respirare la storia coloniale dell’Ecuador. La guida vi porterà a fare una passeggiata attraverso la storia culturalmente diversificata di Quito. Piazza dell’Indipendenza  con il  Governo  e il  Palazzo Vescovile, così come, la  Cattedrale, sulla strada per Piazza San Francisco, si visiterà la chiesa de  La  Compañia, che ha la facciata e gli interni più decorati d’oro e riccamente scolpiti.

L´interno è sbalorditivo. Si dice che sia la chiesa più coperta d´oro del paese.  Colonne, altari, porte, tutto è stato ricoperto da foglie d´oro: è il tripudio del barocco.  Successivamente visita della chiesa di San Francisco. Se il tempo lo consente, si potrà raggiungere un punto panoramico da dove si può ammirare tutta la città.

** Nota: La domenica, le visite delle chiese potrebbero essere limitate a causa delle funzioni religiose.

Sosta quindi per un’immersione nel mondo del cioccolato ecuadoriano; dal cacao al cioccolato vero e proprio! Un risveglio delle vostre papille gustative assaggiando diversi tipi di  di cioccolato.

Nel pomeriggio, partenza  per la “Mitad del Mundo” a 45 minuti a nord di Quito dove è stato stabilito con precisione il passaggio della linea equatoriale, che segna esattamente la latitudine 00°00’00, realizzato durante la prima metà del XVIII° secolo dalla Spedizione Geodetica Francese e da alcuni funzionari spagnoli, ma anche dagli scienziati di Quito. Visita del museo di Etnologia. Prima colazione e pernottamento a Quito

GIORNO 3 | Quito / Amazzonia (4ore, 30 circa)
Partenza da Quito per l’Amazzonia.  Si sale fino ad un passo a circa 4.000 m di altitudine per poi scendere vertiginosamente verso la selva tropicale. Il paesaggio cambia drasticamente come l’architettura delle case e l’etnia degli abitanti. Arrivo a Punta Ahuano, un piccolo porto sulla riva settentrionale del fiume Napo, si lascia l’auto e si sale su una canoa e si scende a valle, navigando per 15 minuti fino a”La Casa del Suizo”. Pranzo in lodge. Nel pomeriggio, si visita il villaggio di Ahuano  alla scoperta le tradizioni della cultura quechua. Guarda come la gente del posto fa “chicha” e prova la bevanda tipica. Guarda una dimostrazione di rituali di pulizia spirituale che sono ancora praticati oggi nelle comunità vicine. Infine, puoi partecipare a una gara di tiro al bersaglio con fucile a pompa; ma non aspettarti di vincere contro i nativi! In serata, sorseggia il tuo cocktail di benvenuto mentre ti godi il tramonto dalla piscina del lodge. Pensione completa con pranzo e cena presso il lodge La  Casa del Suizo Lodge  (camera standard) un tranquillo lodge amazzonico situato sulla riva del maestoso fiume Napo, in Ecuador. Arroccato comodamente sopra la riva del fiume, si affaccia su vaste distese della foresta pluviale tropicale circostante. Le moderne camere sono dotate di elettricità, acqua calda e ventilatori per rendere il vostro soggiorno più confortevole. Apprezza le viste mozzafiato dalla tua terrazza privata, trascorri un po’ di tempo nelle strutture del lodge come la piscina, la zona pranzo all’aperto e il bar a bordo piscina e assapora i piatti ecuadoriani e internazionali. Durante il tuo soggiorno, potrai scegliere tra le diverse attività vicino al lodge come trekking, pagaiata e dondolarsi nella lussureggiante foresta pluviale primaria. È possibile fare escursioni di mezza giornata e di un’intera giornata guidate da guide locali e bilingue spagnolo/inglese.
GIORNO 4 | Amazzonia
Pasti: Colazione, Pranzo, Cena, Escursione nella foresta primaria, Visita centro Amazzonico, Tour della fattoria delle farfalle. Dopo la prima colazione,  giro in canoa di 20 minuti lungo il pittoresco fiume Napo. Da Cosano si inizia l’escursione di 2 ore nella foresta pluviale primaria. Controlla le vere trappole da caccia tradizionalmente utilizzate dai locali, ammira gli uccelli tropicali e la fauna selvatica nonché la flora che ti verrà mostrata lungo la strada. Il centro di soccorso Amazzonico  per animali della foresta pluviale feriti e sfollati si trova dall’altra parte del fiume rispetto a “La Casa del Suizo”. Visita al centro. Nel pomeriggio, visita al Mariposario  (fattoria delle farfalle) dove è possibile vedere diverse specie di farfalle e conoscere le loro fasi di metamorfosi. Pensione completa al lodge.
GIORNO 5 | Amazzonia - Riobamba
Dopo la prima colazione, trasferimento in canoa  a Punta Ahuano per continuare il viaggio verso Baños. Baños è una città situata nel centro dell’Ecuador, nella provincia di Tunguahua. È una destinazione popolare grazie alla sua posizione sul fiume Pastaza e per le sue acque termali. Baños è una delle porte  d’accesso all’Amazzonia. Si prosegue seguendo il corso del Rio Pastaza. Sosta e breve e facile escursione di circa 2 km  fino alla  cascata del calderone del diavolo: camminare lungo il ponte sospeso lasciandovi spruzzare dall’acqua che si tuffa nella cascata ammirando il verdeggiante paesaggio che vi circonda. (consigliato un poncho impermeabile) La visita prosegue con un’avventura in teleferica: la corsa è fluida e si godrà del panorama di cascate e  delle montagne circostanti. Visita della Casa sull’Albero, “La Casa del Árbol”,  situata sul lato opposto del vulcano Tungurahua. Da qui si potrà apprezza lo splendido paesaggio verdeggiante e potreste anche  assistere all’attività del vulcano. Nel pomeriggio proseguimento per Riobamba. Pensione completa con pranzo in corso d’escursione e cena in hotel.
GIORNO 6 | Riobamba – Cuenca (264 km circa)
Prima colazione in albergo. Di buon mattino, partenza per la visita del mercato di Guamote a circa 2 ore di viaggio da Riobamaba. Guamote che si trova a 51 km al sud di Riobamba, a 3048 metri di altitudine, in uno scenario naturale di una bellezza eccezionale, in contrasto con la semplicità, addirittura la povertà del villaggio. Il viaggiatore è immerso nei tempi ancora più lontani. Pochi spettacoli sono piacevoli tanto quanto quelli dei mercati dei piccoli villaggi andini. Il giovedì, il borgo è animato da una grande fiera dove si riuniscono numerosi indigeni. Gli abitanti dei villaggi che nessuna strada collega al resto del mondo, sono restati fedeli al loro stile di vita tradizionale. Scendono a piedi o a cavallo, conducendo dei lama carichi di merci. Al mercato del bestiame, tutte le transazioni si fanno in quechua, ma gli indiani che vendono dei vestiti o del cibo parlano spesso lo spagnolo. Qui si potranno ammirare gli abiti tradizionali delle varie comunità indigene, più che negli altri mercati dell’Ecuador. Qui puoi trovare infatti tre diverse piazze occupate dal mercato. Una è dedicata alla frutta e alla verdura. La seconda ospita il mercato degli animali dove lama, pecore, maiali e porcellini d’India sono al centro dell’attenzione e degli scambi. La terza è invece consacrata al vestiario. Qui puoi trovare ponchi, cappelli e sarti… Se ti serve un rammendo, un orlo o qualsiasi riparazione istantanea per un tuo vestito, mani meravigliose saranno in grado di rimettere a nuovo qualsiasi abito e tessuto! Ma non ci sono solo le piazze: in ogni strada di Guamote troverai ogni tipo di merce che puoi immaginare: dagli articoli per la casa alla medicina tradizionale. Dopo il mercato visita del  progetto comunitario di Intisisa, con l’enorme dipinto nella sala da pranzo, poi il progetto di cucito e diversi prodotti artigianali. Qui si trova un asilo che riceve ogni giorno, dal lunedì al venerdì, più di 40 bambini: giocano, cantano, ballano, fanno piccole opere d’arte e ricevono un pranzo sano ed equilibrato prima di tornare a casa. L’esperienza si conclude con un laboratorio di cucina,  dove si avrà la possibilità di preparare alcune prelibatezze tradizionali. Poiché Guamote si trova nel cuore della regione della quinoa, non marcherà una spiegazione di come viene prodotto questo nutriente ingrediente e, naturalmente, non mancherà la lezione di cucina per preparare le deliziose crocchette di quinoa. Nel pomeriggio si prosegue verso la provincia di Cañar, e dopo 2 ore e mezza di viaggio si raggiunge il sito  archeologico di Ingapirca, il monumento più importante della cultura pre-spagnola in Ecuador. Le rovine si trovano su una collina coperta di erba ad un’altitudine di circa 3.100 m. Anche prima della costruzione del tempio del sole (1450-1480) questo luogo aveva un importante significato spirituale per gli Incas. Nel 1470, Yupanqui, il re degli Inca, soggiogò la tribù locale Cañari e presumibilmente costruì la città di Ingapirca. Durante una passeggiata attraverso l’ex luogo in cui vivevano gli Incas e tenevano le loro cerimonie, imparerete a conoscere le loro credenze e i loro rituali, nonché il modo in cui hanno costruito questo luogo che ha la forma di un puma. Ancora circa un’ora e mezza e si raggiunge Cuenca, la terza città più grande dell’Ecuador, che ha conservato il suo ricco patrimonio storico, in una regione dove è ancora forte lo spirito del passato coloniale. Prima colazione, pranzo al Intisisa Guesthouse. Pernottamento a Cuenca.
GIORNO 7 | Cuenca
Cuenca, fondata nel 1557 su una valle di insediamento Inca, si respira ancora l’aria coloniale della storia ecuadoriana. La città si trova a circa 2500 m sul livello del mare, per la maggior parte degli abitanti ecuadoriani – e per i viaggiatori – questo centro di arte, ceramica, cappelli panama e prodotti di argento e oro è la città più bella dell’Ecuador. A causa dell’atmosfera speciale e dell’architettura dei primi del 19 ° secolo, Cuenca è stata dichiarata “Patrimonio culturale dell’umanità” nel novembre 1999. Durante le visite turistiche della città vedrete gli edifici storici e di pregio situati lungo il fiume Tomebamba, come la Cattedrale Vecchia, costruita nel 1557, la candida chiesa di Santo Domingo, la neogotica Cattedrale Nuova, le “ruinas de todos los santos” (di origine incaica), oltre a un gran numero di palazzi dalle splendide facciate. Visita al Museo delle Culture Aborigene, collezione privata che raccoglie una vera ricchezza archeologica, culturae ed etnografica dell’Ecuador. Visita alla fabbrica e museo dei famosi cappelli di paglia “toquila” d’origine equatoriana, (cappelli Panama) provenienti da Montecristi, piccolo villaggio della provincia di Manabi, sulla costa pacifica. Resto della giornata a disposizione per godere dell’atmosfera di questa cittadina dall’impronta coloniale. Prima colazione e pernottamento.

Mezza pensione che include il pranzo.

GIORNO 8 | Cuenca – Parco Cajas - Guayaquil (206km)
Situato a circa 35 chilometri da Cuenca, il Parco Nazionale di Cajas è una meta davvero imperdibile. Solo alcune da dedicare alla visita di questo ambiente tanto particolare, il pàramo andino. Situato a un’altitudine compresa tra i 3500 e i 4200 metri, è un ambiente freddo ma umido, tanto che il paesaggio è simile a quello della steppa del continente asiatico ma la sua consistenza tutt’altro che arida lo fa somigliare anche a un ambiente paludoso. Pioviggina spesso e raramente la nebbia si alza, come un velo che copre ma non nasconde, donando alla natura un’aurea di mistero e di fascino. Tra le scintillanti lagune prosperano fitte foreste di piante nane d’alta quota, dando origine a un paesaggio affascinante quanto inusitato dove spiccano gli alberi della carta (o quinoa) la cui corteccia si sfoglia dando origine a strane composizioni  naturali. Al termine, proseguimento verso Guayaquil (circa 4 ore), scendendo fino alla costa del Pacifico attraversando grandi piantagioni di banane e palme. All’arrivo tempo a disposizione per uno sguardo alla città più grande dell’Ecuador. Guayaquil, è la maggiore città del paese, anche se Quito è rimasta la capitale. Guayaquil, centro economico è uno del maggiori porti sul Pacifico meridionale, sorge su un golfo nel quale si getta il fiume Guayas. Fondata nel XVI secolo dai pirati, è stata colpita da incendi e terremoti, il che spiega l´architettura di vario stile. Prima colazione, pranzo in corso d’escursione e pernottamento.
GIORNO 9 | Guayaquil - partenza
Prima colazione in albergo. Trasferimento all’aeroporto, assistenza e formalità di imbarco e partenza per Italia o la prossima destinazione.
GIORNO 10 | Italia
Arrivo in Italia o proseguimento nella vostra destinazione prescelta.

Quote individuali di partecipazione in camera doppia da € 2880

ESTENSIONE GALAPAGOS

Crociere in partenza la domenica:

Crociera di 3 notti con yatch di cat. lusso CORAL I & II

Crociera di 4 notti con yatch di cat. Turistica MONTSERRAT

Crociera di 4 notti con yatch di cat. Turistica sup. AIDA MARIA e ANGELITO

Crociera di 4 notti con yatch cat. Lusso SEA STAR JOURNEY

Crociera di 4 notti con catamarano di cat. Prima NEMO II

Crociera di 4 notti con catamarano cat. Lusso ENDEMIC

Crociera di 7 notti con yatch di cat. Turistica MONTSERRAT

Crociera di 7 notti con yatch di cat. Turistica sup. AIDA MARIA e ANGELITO

Crociera di 7 notti con catamarano di cat. Prima NEMO II

Crociera di 7 notti con motonave  di cat. Lusso ORIGIN 7

 

Hotels previsti o similari pari categoria:

Categoria Standard                                                        Categoria Superior

Quito                                    Alameda Hotel Mercure 4*(camera standard)   Hotel Swissotel 5* (camera standard)

NB: su richiesta supplemento per hotel boutique Casa Gangotena 5*  lusso

Amazzonia                                                                        La Casa del Suizo lodge (camera standard)

Riobamba                                                                          Hostaria Abraspungo (camera standard)

Cuenca                                Hotel Carvallo 3* (camera standard)      Hotel Santa Lucia 4* (camera standard)

 

Guayaquil                           Hotel Unipark 4*(camera standard)        Hotel Oro Verde 5*(camera standard)

 

Impegni di viaggio sostenibili

Progetti sociali

Le nostre offerte includono di default un contributo di USD 2,00 a persona a uno dei Progetti Sociali che stiamo sostenendo

Passaggio aero in classe economica speciale con vettore IATA

Franchigia bagaglio come previsto dalla compagnia aerea

Tasse aeroportuali previste a seconda della compagnia prescelta

Sistemazione in camera doppia standard negli hotel indicati o similari con trattamento di prima colazione

Guida in italiano e servizi in privato per trasferimenti ed escursioni.

Visite ed attività collettive in lingua inglese o spagnolo durante il soggiorno in Amazzonia

Guida/autista in italiano per la base 2 e 3

Trasferimenti in privato Hotel/ Aeroporto /hotel con guida in italiano

Visite indicate nel programma e biglietti d’entrata

I pasti indicati in programma

Polizza assicurativa medico bagaglio, annullamento, come previsto dai nostri pacchetti

I Pasti e le bevande non indicati nel programma

Gli extra in genere di carattere personale

Le mance ( guide, autisti )

Tutti i servizi non indicati nel programma

partenze giornaliere, preferibilmente il sabato